PARTNERS

Em@ney plc è un istituto finanziario con licenza estesa in tutta la Comunità europea rilasciata a Malta dall’MFSA nel 2013. Em@ney plc – Codice Identificativo banca (MT ABI) 02015 – SWIFT EMONMTM2 – Company Registration No. C55558 – Licenza MFSA – Direttiva Europea E-Money (2009/110/EC) Em@ney emette e acquisisce moneta elettronica, costruisce strumenti innovativi per i pagamenti attraverso partnership già consolidate nel settore commerciale e micropagamenti. La missione di Em@ney è quella di offrire ai propri clienti, attraverso piattaforme innovative, il modo più semplice per gestire i loro pagamenti in entrata e in uscita, sempre nella cornice di un panorama legale in continua evoluzione basandosi su una decennale esperienza nella gestione del denaro elettronico, l’emissione di conti correnti online e l’emissione di carte di credito ricaricabili, reti di vendita per il mercato di beni e servizi virtuali. La CBS , esclusivista per l’Italia dei servizi Em@ney si costituisce nel 2015 allo scopo di rendere operative alcune metodologie commerciali e finanziarie, che, le esperienze maturate in svariati settori merceologici dal management di cbs consentono di affrontare, con una visione ampia e qualificata. Osservatori e valutatori del mercato e delle sempre più attuali metodologie di pagamento, attenti all’ottimizzazione delle risorse di ogni attività commerciale propongono l’immissione sul mercato di una carta prepagata che, oltre alle normali funzioni, consenta al suo possessore la fruizione di sconti, allo stesso riservati, all’interno di un circuito commerciale convenzionato. La novità che contraddistingue questo progetto è incentrata sulle modalità di fruizione dello sconto.

Il Cluster Tecnologico Nazionale  per le Smart Communities“, e’ una rete nazionale di attori territoriali, industriali e di ricerca che collaborano allo sviluppo di progetti di innovazione rivolti alle Smart City and Communities.

Istituito nel 2012 dal MIUR nell’ambito della strategia di specializzazione nazionale (decreto n.257 del 30 maggio), il Cluster viene ulteriormente riconosciuto – con la legge n. 123 del 3 Agosto 2017 – come:

  • strumento per il coordinamento delle politiche di ricerca industriale a livello nazionale e locale;
  • cabina di regia nazionale per l’elaborazione della ROADMAP NAZIONALE PER LE SMART COMMUNITIES, strumento che ogni anno viene messo a disposizione dei ministeri per la definizione delle politiche di investimento nazionali
  • raccordo tra le misure promosse a livello centrale e regionale;
  • supporto per lo sviluppo della competitività sul territorio con particolare attenzione al Mezzogiorno.

Il Cluster è, dunque, sempre più il riferimento istituzionale (in Italia e in Europa) per le politiche industriali ,amministrative e di ricerca ed è chiamato a sostenere lo sviluppo delle comunità intelligenti promuovendo progetti di innovazione e soluzioni tecnologiche applicative per la gestione di aree urbane e metropolitane, in particolare nei seguenti ambiti:

  • smart and collaborative mobility (mobilità intelligente di merci e persone),
  • smart and secure living (sicurezza urbana, tutela del territorio e delle infrastrutture critiche, prevenzione di eventi critici o di rischio, sicurezza informatica dei dati e del loro utilizzo)
  • smart and inclusive government (rapporto tra pubbliche amministrazioni e cittadini, partecipazione e inclusione sociale, gestione processi e servizi).

SMART 18 INNOVATION opera nel mondo della consulenza aziendale identificando le azioni vincenti delle PMI che oggi crescono per poi distribuirle in modo efficace e pratico a centinaia di aziende clienti. Crediamo che oggi una scuola di management, o un’impresa di consulenza che voglia fornire risultati ai propri clienti debba ispirarsi in tempo reale a ciò che fanno le imprese che crescono ed hanno successo. Tra i nostri servizi di consulenza direzionale ci sono l’analisi del clima aziendale, l‘analisi della motivazione del personale e l‘analisi della produttività delle risorse. Lavoriamo molto con la rete vendita del cliente, riorganizzandola se necessario o semplicemente affiancando i venditori.con l’ obiettivo è quello di incrementare le vendite e di conseguenza anche il fatturato aziendale.

NeXt – Nuova Economia per Tutti nasce nel 2011 per promuovere e realizzare una nuova economia: civile, partecipata e sostenibile. Siamo un’associazione di promozione sociale di terzo livello, che crea network tra associazioni, imprese, amministrazioni pubbliche, scuole, università e cittadini, che agiscono “dal basso” per il Bene Comune. Connettiamo, valutiamo e facilitiamo l’incontro di Buone Pratiche, presenti su tutto il territorio nazionale e avviamo processi di Rete e co-progettazione con gli stakeholder locali per lo sviluppo sostenibile dei territori.

NeXt condivide con gli oltre 40 associati nazionali e partner la visione della Nuova Economia/Economia Civile e sperimenta con esse delle attività nei territori legate al rafforzamento e supporto alla creazione di “buone pratiche”, sviluppo sostenibile dei territori, formazione di giovani, studenti e startup e di iniziative di cittadinanza attiva e consumo responsabile.

Da questo approccio sono nati i nostri percorsi e servizi di sviluppo sostenibile:

  • Il Portale aziende/cittadini: piazza e crocevia del confronto sulla sostenibilità, è il luogo in cui le “buone pratiche” (aziende, scuole, università, ets e Comuni) possono avviare l’iter dell’Autovalutazione Partecipata connessa ai domini del BES dell’Istat e agli SDGs dell’Agenda 2030 dell’ONU.
  • Mobilitarsi per una nuova economia: organizzazione e rafforzamento di reti locali composte da imprese, enti del Terzo Settore, Comuni, scuole e università per la co-progettazione di soluzioni sostenibili ai problemi economici, sociali e ambientali di un territorio. 
  • NeXt Impact per consentire un accesso rapido agli strumenti della Nuova Economia in merito alla progettazione, all’avvio di start-up, alla rendicontazione non finanziaria e alla valutazione d’impatto. La sezione è pensata per tutti coloro (cittadini, imprese, amministrazioni, enti di terzo settore) che vogliono iniziare il processo di orientamento esplicito delle proprie attività verso la Nuova Economia.
  • Prepararsi al futuro: iniziativa di formazione co-progettata con scuole ed università per lo sviluppo di laboratori sull’autoimprenditorialità sostenibile per giovani e studenti under 35, connessi con il percorso Alternanza Scuola Lavoro per gli Istituti Superiori e con la Terza missione delle Università. Per gli startupper orientati a realizzare un percorso specifico sulla creazione di una impresa sostenibile NeXt ha creato un Hub di Nuova Economia dedicato all’innovazione sociale e alle lean startup.

NeXt ha inoltre creato due spin-off:

  • EyeOnBuy, piattaforma che dà informazioni sulla qualità sociale ed ambientale delle aziende in modo da dare concretezza al voto col Portafoglio dei consumatori, per premiare le aziende che si prendono cura delle persone e dell’ambiente. L’autovalutazione delle aziende, integrata dalle osservazioni dei cittadini, consente di avere informazioni sul loro livello di responsabilità.
  • Gioosto, piattaforma di e-commerce sostenibile che riunisce e connette le aziende sostenibili ed autovalutate (nei settori agroalimentare, tessile, biocosmesi, artigianato e ICT) attraverso l’integrazione delle filiere produttive e di un sistema di logistica integrato. L’obiettivo è rendere accessibile per tutti votare col portafoglio, offrendo ai consumatori una vasta gamma di scelta di prodotti di qualità con tempi e modalità attente all’impatto sociale e ambientale. Il servizio è rivolto sia all’Italia che all’Europa.

Assintel è l’associazione nazionale di riferimento delle imprese ICT e digitali e aderisce a Confcommercio – Imprese per l’Italia, la più grande confederazione imprenditoriale del Terziario italiano. Rappresenta le imprese presso autorità ed
istituzioni, ne tutela gli interessi, progetta iniziative e servizi a loro concreto supporto, ed è in prima linea per favorire lo sviluppo di una cultura dell’Innovazione tecnologica nel Sistema-Paese.

Fare rete, percorrere nuovi canali di visibilità, sviluppare progettualità di filiera, sostenere il business e rispondere alle domande concrete delle
aziende socie: questo è ciò che fa Assintel su tutto il territorio nazionale.

Una presenza capillare su tutto il territorio grazie alla collaborazione attiva con le Confcommercio locali, presenza ai tavoli di lavoro istituzionali per fare lobbyng su tutti i temi legati all’innovazione tecnologica, un team di lavoro dinamico e aperto alle idee e agli stimoli di ogni azienda associata che vengono trasformati in iniziative forti e a beneficio del mercato.

Assintel promuove incontri territoriali, gruppi di lavoro tematici e mette a disposizione un portale associativo per fare network tra le aziende che operano nel mercato dell’ICT.

AWARDS